Ti voglio bene anche se..di Debi Gliori

Mini è una volpe curiosa e piena di domande. A volte è un po’capricciosa e capita che cominci a ad urlare, sbattere gli oggetti e sbraitare. Quando si comporta così, Maxi corre sempre in suo aiuto per vedere cosa succede. Mini racconta di essere preoccupato, visto che a volte è un pò irrequieto, e per questo crede che nessuno gli voglia bene.

img_0069

Maxi lo tranquillizza dicendogli che lo amerebbe anche se fosse un insetto gigante o un grosso coccodrillo.

img_0070

Mini chiede allora se l’affetto e l’amore possano consumarsi. Se è possibile che l’amore si possa rompere e poi riaggiustare. Maxi ancora una volta lo calma dicendogli che lo amerà per sempre ed in ogni circostanza. Ma Mini spaventato chiede allora se per caso quando non ci sarà più, l’amore che li lega finirà. Maxi allora lo stringe in un caldo abbraccio, lo rasserena e gli dice che finchè ci saranno stelle in cielo il loro legame sarà sempre vivo.

 

img_0071

Questo racconto cattura l’attenzione dei bambini grazie al testo in rima e pieno di ritmo. Si parla del legame tra adulto e bambino e di come quest’utlimo venga rassicurato. In questa edizione i protagonisti non sono una mamma e un figlio, ma due volpi : Maxi e Mini. A seconda dell’interpretazione e all’esperienze vissute dal bambino Maxi può rappresentare un adulto diverso dalla figura genitoriale. Questa cosa mi è piaciuta particolarmente, così come mi è piaciuto il modo di toccare, seppur in maniera poco diretta, il tema della perdita di una persona cara.

Consigliato dai 3 anni